play_arrow

keyboard_arrow_right

Listeners:

Top listeners:

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    DJ International The Official Radio of Dance Music

Tecnologia

Apple, gli sviluppatori possono offrire acquisti in-app all’esterno dell’App Store

today17 Gennaio 2024 35

Sfondo
share close

Negli USA gli sviluppatori di terze parti ora possono offrire acquisti in-app che puntano a link esterni all’App Store, ma non cambierà quasi nulla per Apple dal punto di vista dei ricavi e delle commissioni sulle app a e sugli acquisti in-app.

La possibilità di offrire acquisti da link esterni all’App Store arriva al termine della disputa legale tra Epic Games e Apple, dopo che la Corte Suprema ha deciso di non accogliere ricorsi che erano stati presentati da tutte e due le aziende.

La Mela permetterà agli sviluppatori di proporre link dai quali sarà possibile effettuare acquisti in-app senza passare dall’App Store ma Apple continuerà a chiedere commissioni che saranno leggermente inferiori a quelle normalmente richieste, pari al 27% o al 12% (dal secondo anno).

La possibilità di offrire acquisti in-app da fonti esterne all’App Store, è un obbligo previsto nel provvedimento al termine della controversia tra Epic Games e Apple.

Il tribunale ha respinto la maggior parte delle richieste di Epic, concludendo che Apple non è un monopolista ma che quest’ultima ha ad ogni modo posto in essere delle pratiche anticoncorrenziali e imposto di non vietare agli sviluppatori di includere nelle loro app pulsanti e collegamenti esterni che consentono di indirizzare gli utenti verso meccanismi di acquisto esterni alla piattaforma.

In sostanza gli sviluppatori ora possono indirizzare gli utenti verso meccanismi di pagamento diversi dagli acquisti in-app dell’App Store ma Apple non rinuncerà alle sue percentuali sugli acquisti.

Il sito Macrumors spiega che gli sviluppatori che vogliono offrire opzioni di acquisto in-app da sistemi esterni all’App Store devono ottenere lo “StoreKit External Purchase Link Entitlement” (in pratica una autorizzazione) e tenere conto di varie peculiarità relative a privacy e sicurezza dell’ecosistema App Store.

Anziché il 30% come avviene sull’App Store, Apple applicherà una commissione del 27% sugli acquisti in-app da link esterni; il secondo anno la commissione scenderà al 12%, 3 punti percentuale in meno rispetto alla commissione del 15% richiesta da Apple dal secondo anno se i guadagni di uno sviluppatore scendono al di sotto della soglia di 1 milione di dollari.

Apple, gli sviluppatori possono offrire acquisti in-app all'esterno dell'App Store

Apple metterà in guardia gli utenti con avvisi che fanno capire all’utente che sta lasciando l’App Store, quando questo premere pulsanti o fa tap su link che rimandano ad acquisti su link esterni, sottolineando l’assenza delle protezioni fornite dall’App Store. Queste indicazioni, secondo Apple, sono necessarie per ridurre al minimo “frodi, truffe e confusione”, e consentire all’utente di ponderare l’acquisto all’infuori dell’App Store.

Il CEO di Epic Games, Tim Sweeney, ha criticato l’implementazione di Apple e ha fatto sapere che intende contestare in un tribunale distrettuale “l’adeguamento in malafede” così come concepito da Apple.

Scritto da: Mariangel Delgado

Rate it

Articolo precedente

Salute e benessere

L’obesità: una sfida con sé stessi

Prof. Bruno Silvestrini Farmacologo   L’obesità è una “condizione morbosa causata dall’ingestione di una quantità eccessiva di cibo, che accumulandosi sotto forma di grassi sconquassa l’organismo e lo avvelena”. Perché è così diffusa e come si può curare? L’obesità è da qualcuno considerata una forma di autolesionismo, definito come “danneggiamento del proprio corpo con lesioni autoinflitte dirette e intenzionali”. L’autolesionismo è anche collocato tra gli “atteggiamenti o comportamenti di chi agisce […]

today17 Gennaio 2024 3

Commenti post (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *


0%